ccm

|SAT, 20 Jan|
C+C=Maxigross

TOdays festival presenta:

SABATO 20 GENNAIO 2018

C+C=Maxigross

Introduzione del live con una performance ridotta di Stregoni.

sPAZIO211
Via cigna 211, Torino
apertura porte ore 21:29
ticket 8 € + dp
prevendite attive > BIGLIETTERIA ONLINE

evento Facebook: C+C=Maxigross in concerto a sPAZIO211 · Torino

░░░░░

I C+C=Maxigross sono un collettivo multiforme attivo dal 2011 con base a Verona. In costante evoluzione e cambiamento hanno pubblicato fino ad oggi svariati album ed ep suonando in lungo e in largo per l’Italia, l’Europa e gli Stati Uniti. La formazione del collettivo cambia in base al tour e al progetto coinvolgendo artisti da tutto il mondo, così da poter generare ogni volta una nuova opportunità di scambio umano e musicale. Attivisti culturali nella zona di Verona, hanno sviluppato per otto anni un progetto discografico con il proprio studio di registrazione chiamato Vaggimal Records (dal nome del paesino di montagna dove risiedevano) e sono impegnati nell’organizzazione di svariate occasioni d’incontro come il raduno extrasensoriale sui monti Lessini chiamato Lessinia Psych Fest e la festa popolare “Balera Veronetta” nel quartiere multiculturale veronese Veronetta. Hanno collaborato con Miles Cooper Seaton (Akron/Family), il cantastorie senegalese Alioune Slysajah, Marco Fasolo (Jennifer Gentle), Håkon Gebhardt (Motorpsycho), il progetto Stregoni, e molti altri suonando sia in festival internazionalmente riconosciuti come Primavera Sound (Spagna, nella line up ufficiale), sia in contesti unici come rifugi a oltre 2000 m s.l.m e sagre sperdute tra le valli dolomitiche.

░░░░░
infoline: +39 349.3172164
info@todaysfestival.com

ccm

colombre

|FRI, 19 Jan|
Colombre

TOdays festival consiglia:

VENERDI 19 GENNAIO 2017

Colombre

opening: BRODO

sPAZIO211
Via cigna 211, Torino
apertura porte ore 21:29
ticket 8 € + dp

prevendite ATTIVE > BIGLIETTERIA ONLINE

evento Facebook: PARTECIPA

░░░░░

A MARZO E’ USCITO “PULVISCOLO”, PRIMO ALBUM DEL NUOVO PROGETTO SOLISTA DI GIOVANNI IMPARATO PER BRAVO DISCHI, ANTICIPATO DAL VIDEO DELLA TITLE-TRACK GIRATO DA MARIA ANTONIETTA E DAL VIDEO DI BLATTE IN CUI SPICCA LA COLLABORAZIONE CON IOSONOUNCANE
Ha costruito una barca nuova di zecca ed è pronto a salpare con il vento della primavera in poppa, l’entusiasmo di affrontare nuove avventurose sfide e l’esperienza di chi il mare lo conosce bene.
Pulviscolo è il primo album di Colombre, progetto che inaugura l’esperienza da solista di Giovanni Imparato – già voce, chitarra e autore dei brani della band indie-pop Chewingum e co-produttore del disco Sassi di Maria Antonietta – uscito il 17 marzo per l’etichetta Bravo Dischi.25 minuti e 36 secondi, 8 tracce dai titoli brevissimi (1, massimo 2 parole) per un album che ti conquista immediatamente.
Pochi attimi dal primo ascolto e subito ti viene voglia di cantare insieme a Colombre.Registrato agli Artigiani Studio/Sala Tre di Formello (studio di Daniele Sinigallia), prodotto da Giovanni stesso e da Fabio Grande (I Quartieri, Joe Victor, Mai stato altrove, Shalalalas) con la preziosa assistenza tecnica di Pietro Paroletti, l’album vanta collaborazioni artistiche importanti: la voce e i cori di IOSONOUNCANE (featuring di Blatte), le percussioni di Francesco Aprili (batterista di WrongonyouGiorgio Poi eBoxerinclub.) e il basso di Nicolò Pagani (Mannarino) in Bugiardo, l’artwork di Letizia Cesarini aka Maria Antonietta che firma anche la regia del video della title-track, primo estratto dell’albumhttps://www.youtube.com/watch?v=SdxU7Lg9PUoNella prima settimana di uscita il secondo singolo “Blatte” feat. IOSONOUNCANE è entrato nella top 10 della Viral50 di #Spotify e Colombre è subito schizzato al primo posto della Social Indiex, la classifica degli artisti indipendenti che creano più engagement sui social network.
Il video di “Blatte”, diretto dal fotografo e videomaker Alberto Gottardo, è stato girato in un ristorante cinese di Milano: primi piani strettissimi, un montaggio che frammenta le azioni, uno sguardo sui corpi che ricorda le opere di Nicholas Nixon per rendere alla perfezione la triste quotidianità dei gesti esteriori e interiori:
https://www.youtube.com/watch?v=He2AhMdk0QEUrgente e spontaneo, composto e arrangiato in solitaria in un piccolo studio di Senigallia, Pulviscolo affronta temi privati – l’amore, l’amicizia, la malattia mentale, le illusioni e le disillusioni intime – attraverso una scrittura diretta e senza giri di parole. Onesta. “Ho seguito come monito le parole di Brian Wilson in cui mi ero imbattuto mentre scrivevo le canzoni e che mi avevano molto colpito: ‘This stuff doesn’t have to be perfect it’s gotta be just kinda honest and live’” ha dichiarato Colombre.Il nome Colombre è un omaggio al racconto di Dino Buzzati (Il Colombre), una favola moderna – protagonisti un marinaio e un mostro marino – che parla dell’incapacità di affrontare le proprie paure, di tuffarsi nelle ignote profondità del mare per scoprire cosa ci lega all’immobilità. Ed è proprio l’immobilità ciò da cui fugge Imparato/Colombre che in queste 8 tracce mette a fuoco alcuni episodi significativi della propria storia recente, vuota il sacco e decide di aprirsi al futuro.
Con Colombre Imparato ha affrontato il mostro: “Non volevo aspettare di essere vecchio e stanco come il marinaio per farci due chiacchiere e allora ecco qui il disco”. La title-track che apre l’album raccontando la voglia di lasciarsi alle spalle il passato e l’impossibilità di tornare indietro sulle decisioni ormai prese, diventa allora il manifesto programmatico che regala la vita al progetto Colombre ed elemento seminale del disco.Chili e chili di vinili di musica popolare hawaiana, i Beatles, Belle & Sebastian ma anche Caetano Veloso e gli Os Mutantes, il primo album di Paul McCartney e 1977 dei Talking Heads così come Bill Whiters e Jonathan Richman, sono l’universo sonoro che ha accompagnato la creazione di Pulviscolo. E si sente.

Pulviscolo è un percorso circolare definito ma che riesce a generare mille diramazioni fra i suoni più cari all’artista di Senigallia. Su una linea melodica prepotentemente pop si aprono improvvisi squarci di noise, come in alcuni tratti di Fuoritempo, brano che si chiude con un accenno di psichedelia. Una coda che rivela la scelta di Colombre di registrare l’album in presa diretta, senza cuffie né click, affinché “le canzoni oscillassero come le onde del mare”.

Meravigliosamente schizofrenica è invece Blatte, cantata insieme a IOSONOUNCANE, canzone sulla delusione generata dalla scoperta dell’ipocrisia in continua oscillazione fra un’atmosfera sonora alla Mina e un testo rude, ai limiti del punk, che trova la sua conclusione nell’immagine ripugnante delle “blatte che si nascondo in casa tra i panni sporchi”. Ma Colombre è capace di improvvisi cambi di registro e allora eccoci davanti ai versi cosmicamente romantici di Dimmi tu, atto d’amore per la sua compagna Letizia e per i Talking Heads, fra chitarrine funky e easy listening. E se il riferimento chiaro di un brano come TSO è il celeberrimo omaggio che i Pink Floyd dedicarono all’amico e compagno Syd “diamante pazzo” Barret, Colombre esplora sonorità più calde in Sveglia, dialogo con la propria coscienza che musicalmente esprime una vera passione per Caetano Veloso.
I conti con se stesso Colombre li fa anche fra i versi di Bugiardo, a chiusura della introspezione e prima dell’ultimo brano dell’album che idealmente si riallaccia a quell’iniziale Pulviscolo da cui tutto ha preso il via: “E se hai sbagliato mille volte/sentendoti fallito/sai che un nuovo oceano/sta nascendo in Africa/da un deserto/prova a volerti bene/senza aculei/te lo meriti/tieniti stretta la tua diversità/e non avere paura” canta in Deserto.

Colombre vola sognante, come Drugo ne Il Grande Lebowski. Ma anziché guardare dall’alto i sobborghi di Los Angeles, ripercorre ricordi ed esperienze, senza nostalgie e con un sorriso rivolto all’orizzonte. Fra chitarre, omnichord e tastiere di ogni genere, Colombre, che qualcuno ha già definito il Mac DeMarco in Hi-fi, gioca con gli strumenti fino a utilizzare un organetto Bontempi comprato a una fiera per bambini, effettato poi in un Chorus Boss EnsEmble di primi anni ‘90.
E giocando, si diverte tantissimo.

TRACKLIST
1) Pulviscolo
2) Fuoritempo
3) Blatte feat. IOSONOUNCANE
4) TSO
5) Dimmi tu
6) Sveglia
7) Bugiardo
8) Deserto

READ MORE:
https://www.facebook.com/colombregiova
https://www.facebook.com/Todaysfestival
░░░░░
infoline: +39 349.3172164
info@todaysfestival.com

pinguini tattici nucleari

|SAT, 13 Jan|
PinguiniTatticiNuc..

IndieAvolato presenta:

SABATO 13 DICEMBRE 2018

Pinguini Tattici Nucleari

sPAZIO211
Via cigna 211, Torino
apertura porte ore 21:29
ticket 10 € + dp

prevendite attive >  http://bit.ly/2iQQMX3

evento Facebook > Pinguini Tattici Nucleari – IndieAvolato / Spazio211 Torino

░░░░░

Prima data Indi(e)avolato di Torino del 2018. Eccezionalmente sul palco dello Spazio 211, una delle migliori rivelazione di questa stagione.
Una data semplicemente attesissima!

.Bio #1
Pinguini Tattici Nucleari nascono dopo che i componenti si incontrano per caso all’aggregazione politica-sociale di cui fanno parte schierata appunto contro Dio, Satana, Santana, Majin Bu e i Calzolai. Comprende minoranze etniche quali bruchi, depliant che vengono lasciati nei parabrezza delle auto e le varie sfumature del colore indaco. L’intesa tra loro era lampante, i componenti hanno deciso di frequentarsi anche al di fuori dall’organizzazione. Crediamo in sette fondamentali valori: la stupidità, la tracotanza, l’amore per i geni della lampada, una magica etnia inesistente che raggruppa le persone di carnaglione blu, (…), nel purgatorio si vota Fratelli d’Italia, l’utilizzo della parola “dunque”.

.Bio #2
I Pinguini Tattici Nucleari nascono (per caso) nel 2012 (che casualmente corrisponde all’anno di inizio carriera di Van Basten) e sono capitanati da Riccardo Zanotti nonchè il principale compositore delle canzoni, Nicola Buttafuoco “il Cotoletto”, Elio Biffi “Bandolero Seducente”, Lorenzo Pasini “Cosa?”, Simone Pagani “Perditore di targhe” e Matteo locati “Tamagotchi”.
L’esordio discografico risale al 2012 con l’EP “Cartoni Animali”, seguito nel 2014 dal primo disco “il re è Nudo” e nel 2015 da “Diamo un Calcio all’’Aldilà”. Nell’aprile 2017 esce il loro ultimo disco, dal nome “Gioventù Brucata”, un mix caleidoscopico di generi e tematiche che fin da subito ottiene un ottimo riscontro di pubblico e critica.

capodanno-s

|SUN, 31 Dec|
Capodanno in Città

Città di Torino presenta:

“CAPODANNO DI TORINO 2018”: LA FESTA IN CITTA’

DOMENICA 31 DICEMBRE

spazio211
Via cigna 211, Torino
inizio concerti ore 21:00
www.spazio211.com

Iingresso  gratuito, ma per entrare occorre presentare un biglietto che può essere ritirato, da giovedì 21 dicembre, presso l’InformaCittà (piazza Palazzo di Città 9/a), nei punti informativi di Turismo Torino (piazza Castello angolo via Garibaldi, piazza Carlo Felice di fronte alla stazione Porta Nuova, via Montebello angolo via Verdi) e presso Spazio 211 la sera dell’evento, a partire dalle ore 20.

░░░░░

Il Pala Alpitour, lo Spazio 211 e un tram nella notte di San Silvestro e, per il mattino del primo giorno dell’anno, la Galleria Umberto I. Quattro location e un programma di spettacoli all’insegna della tradizione e della modernità, con tanti artisti e musica di ogni genere. Quattro eventi organizzati per offrire l’opportunità di aspettare e festeggiare in allegria, serenamente e in compagnia l’arrivo del 2018.

La serata organizzata nel foyer del palazzetto realizzato per le Olimpiadi di Torino 2006,   curata dalla Fondazione Teatro Regio e presentata da Paolo Severini, propone sette ore di musica e divertimento. Si inizia alle 21 con Luca Morino, Giorgio Conte e Daniele Lucca che interpretano brani celebri di Gipo Farassino e seguono Perturbazione, Federico Sirianni, Finley e Chiara Civello con la sua band che propongono le più note canzoni di Fred Buscaglione. Poi, alle 23, è la volta Simone Cristicchi, il vincitore del Festival di Sanremo 2007. A mezzanotte per salutare l’ingresso del nuovo anno sul palcoscenico sale Andrea Mingardi con il suo Super Circus, ensemble composto da alcuni dei migliori solisti italiani di funky, soul e blues. Dall’una e 15 per un’ora a guidare la festa sono i DJ di Radio Monte Carlo. Chiudono la serata (anzi la nottata) dalle 2.15 alle 4  DJ Mighty (The Dreamers) & Mc Victor Kwality. E per chi non può esserci … diretta della festa al Pala Alpitour su Radio Monte Carlo.

In Barriera di Milano, festa all’aperto nello Spazio 211 di via Cigna, la location che in estate ospita il Torino Todays festival, la vetrina di musica indipendente di richiamo internazionale. Dalle ore 21 alle 22, musica con la chitarra di Max Gallo e la Torino Jazz City Band. A seguire la chitarra acustica di Gheri poi, dalle 23 fino allo scoccare della mezzanotte, entra in scena la voce della napoletana Flo. Dopo l’ideale brindisi sale sul palco uno dei protagonisti dell’ultima edizione di X Factor, il cantante Samuel Storm. La festa prosegue poi con la musica della band The Sweet Life Society. La serata di Spazio 211 è presentata da Emanuela Marella.

Musica nella notte di San Silvestro anche a bordo dello “Smatrams #STS Capodanno”. A partire delle 21, su una delle vetture Gtt attrezzata con console, Dj Morciano di Jazz Club e Grano di Outcast accompagnano i viaggiatori da Piazza Derna a Piazzale Caio Mario e ritorno.

Anche le note della musica classica per dare il benvenuto al nuovo anno.  Nella mattinata del 1° gennaio, alle 11 in Galleria Umberto I, il programma di “Capodanno di Torino 2018” propone un concerto del giovane e virtuosissimo pianista torinese, Francesco Mazzonetto.

La direzione artistica degli eventi per il Capodanno di Torino 2108 è affidata a Pierumberto Ferrero in collaborazione con BMU, Folk Club, Spazio 211, Sotto il cielo di Fred, Cap 10100, associazione Augusta, cooperativa Liberi Tutti e associazione culturale Torino Jazz City.

I biglietti per la serata del Pala Alpitour costano 3 euro e possono essere acquistati sul sito internet www.ticketone.it e nei punti vendita TicketOne, a partire da venerdì 22 dicembre. Per l’acquisto dei tagliandi nella giornata del 31 dicembre, altre informazioni saranno comunicate nei prossimi giorni attraverso il sito web della Città di Torino, www.comune.torino.it. L’intero incasso sarà devoluto in beneficenza.

L’ingresso allo Spazio 211 è invece gratuito, ma per entrare occorre presentare un biglietto che può essere ritirato, da giovedì 21 dicembre, presso l’InformaCittà (piazza Palazzo di Città 9/a), nei punti informativi di Turismo Torino (piazza Castello angolo via Garibaldi, piazza Carlo Felice di fronte alla stazione Porta Nuova, via Montebello angolo via Verdi) e presso Spazio 211 la sera dell’evento, a partire dalle ore 20.

Gratuito e libero l’accesso alla Galleria Umberto I per il concerto del 1° gennaio.

Per lo “Smatrams #STS Capodanno” l’ingresso è libero fino a capienza massima, ma è consigliata la prenotazione (euro 1,50) da effettuare sui siti EventBrite.it o smartrams.it .

capodanno2018

partymale

|SAT, 23 Dec|
Party Male

sPAZIO211 presenta:

SABATO 23 DICEMBRE 2017

Party Male

sPAZIO211
Via cigna 211, Torino
apertura porte ore 22:29
ingresso 5 €

evento Facebook: Party (vestito) Male anni ’80 e ’90 feat Maracaibo

░░░░░

Apri l’armadio e torna negli anni ’80 e ’90! E fallo male! 
Mixa il sobrio stile di Sabrina Salerno con quello di Simon Le bon, riguardati Beverly Hills e alzati il ciuffo come Brandon: i peggiori si porteranno a casa ambiti premi!

Sabato 23 dicembre allo Spazio211 va in scena il nuovo #Party #Male stile “Vacanze di Natale”.
Tutto meglio della dance e del rock anni ’80 e ’90 in collaborazione con “Maracaibo”, fino a tarda sera con Dj Tubo e Steve.

Concorso e (brutti) premi, come sempre, per il peggior “vestito male” anni ’80 e anni ’90

REGOLA NUMERO UNO: ESAGERATE (ma con stile!)

altredib

|FRI, 22 Dec|
Altre di B

TOdays festival consiglia:

VENERDI’ 23 DICEMBRE 2017

Altre di B 
presentazione disco “Miranda!”

sPAZIO211
Via cigna 211, Torino
apertura porte ore 21:29
ticket 6 € + dp
prevendite attive >  BIGLIETTERIA ONLINE

evento Facebook > Altre di B in concerto a sPAZIO211 / Torino

░░░░░

Esce il 27 Ottobre 2017 su Black Candy records (distribuzione Audioglobe) Miranda! il nuovo disco di Altre di B.

MIranda! è il libro scritto nel 1858 dall’esule Quirico Filopanti, pseudonimo del professore bolognese Giuseppe Barilli. Il testo è scritto in lingua inglese ed è diviso in tre parti: Souls, Numbers, Stars. Una delle rare copie della prima edizione di Miranda! sono conservate negli straordinari archivi della biblioteca dell’Archiginnasio di Bologna. Noi siamo andati a cercarla.

La vizza carta gialla scricchiola e si devono indossare i guanti per sfogliare il tomo. Paragfrafo 1275. In poche succinte righe Quirico Filopanti inventa i fusi orari, o giorni longitudinali. In poche succinte righe Quirico Filopanti rivoluziona il corso degli eventi. Dell’uomo, dell’umanità e delle sue cose. Poche succinte righe nascoste nel bailamme di un libro, al paragrafo 1275, così recondite che l’invenzione dei fusi orari è stata successivamente attribuita al canadese Sandford Fleming. 21 anni dopo.

Miranda! è pertanto il terzo disco delle Altre di B, un omaggio all’omonimo capolavoro di Quirico Filopanti, da Bologna. La nostra città. Un concept imperniato sulla geografia, sia nella sua accezione antropica, sia cartografica, nel quale le nostre esperienze personali, anni di viaggi, di tour, la letteratura e l’arte fotografica sono stati materia vitale per lo sviluppo creativo dell’opera.

www.youtube.com/user/altredib

READ MORE:
https://www.facebook.com/altredib/
https://www.facebook.com/Todaysfestival
░░░░░
infoline: +39 349.3172164
info@todaysfestival.com

selton

|THU, 21 Dec|
Selton

TOdays festival consiglia:

GIOVEDI’ 21 DICEMBRE 2017

Selton

sPAZIO211
Via cigna 211, Torino
apertura porte ore 21:29
ticket 6 € + dp

prevendite ATTIVE > BIGLIETTERIA ONLINE

evento Facebook: PARTECIPA

░░░░░

Selton mescolano con un gusto incredibile un indie pop con i ritmi della loro patria. Quattro album pubblicati in Italia, innumerevoli concerti e collaborazioni tra le più diverse, da Jannacci ai Soliti Idioti fino a Daniele Silvestri, una carriera in crescita esponenziale anche in Brasile fanno di questa band una delle più interessanti del panorama indipendente italiano.

Manifesto Tropicale è il titolo del nuovo album dei SELTON uscito l’1 settembre per Universal Music Italia e da oggi disponibile in pre-order sulle piattaforme digitali https://umi.lnk.to/S_MT

Con una storia cosmopolita come poche altre che unisce Porto Alegre con Barcellona e l’Italia, Manifesto Tropicale è un lavoro che evolve ulteriormente affinando ritmi, parole e melodie.

Le canzoni di Daniel, Eduardo, Ramiro e Ricardo si incontrano e dipanano in una zona non definibile, senza posti di frontiera, brani che sono ricordi, viaggi, legami affettivi e considerazioni sul tempo che, più che passare, crea.

I Selton arrivano da un progetto in cui identità e collettivo sono le parole chiave e nel nuovo disco la movimentata e felicissima confluenza di stili sono parte di un solo linguaggio. Categorie come nuovo o antico crollano, un’essenza contemporanea dove la lingua muta continuamente, anche all’interno di uno stesso pezzo tra l’italiano, il portoghese e l’inglese.

È un album che non sta fermo, quello che i Selton hanno messo assieme e alla cui produzione li vediamo ancora una volta al fianco di Tommaso Colliva.
Anticipato dal fortunato singolo “Cuoricinici” uscito il 23 giugno, il nuovo lavoro arriva ad un anno di distanza da “Loreto Paradiso”.

I Selton sono Daniel Plentz, Ricardo Fischmann, Ramiro Levy, Eduardo Stein Dechtiar.

MANIFESTO TROPICALE
Terraferma
Luna In Riviera
Sampleando Devendra
Cuoricinici
Jael
Stella Rossa
Tupi Or Not Tupi
Bem Devagar
Lunedì
Avoar

La band è diventata una delle protagoniste dell’estate italiana con il singolo Voglia di infinito, in alta rotazione su Radio Deejay, Montecarlo, 101 e molte altre.

LINK
www.facebook.com/seltonmusic/
www.godzillamarket.it

VIDEO
Cuoricini: https://youtu.be/knS2PtNozec
Voglia di infinito: www.youtube.com/watch?v=xTmIq9xZwks
Buoni propositi: www.youtube.com/watch?v=vj63BiNL4ik

READ MORE:
https://www.facebook.com/seltonmusic
https://www.facebook.com/Todaysfestival
░░░░░
infoline: +39 349.3172164
info@todaysfestival.com

notteleggende

|WED, 20 Dec|
LaNotteDelleLeggende

sPAZIO211 presenta:

MERCOLEDI 20 DICEMBRE 2018

LA NOTTE DELLE LEGGENDE

sPAZIO211
Via cigna 211, Torino
apertura porte ore 21:29
ingresso UP TO YOU

evento Facebook > La Notte Delle Leggende ★ sPAZIO211

░░░░░

Torna l’appuntamento invernale de La Notte Delle Leggende!
Un’unica grande data, a sPAZIO211! Sessioni di cover elettriche con 16 voci che si alterneranno sul palco con brani di artisti che hanno fatto la storia della musica di tutti i tempi (da Céline Dion a Paolo Nutini, dalla PFM agli Audioslave).

Sarà una notte leggendaria!

giorgiopoi

|SAT, 16 Dec|
Giorgio Poi

TOdays festival consiglia:

SABATO 16 DICEMBRE 2017

Giorgio Poi

opening: Est Egò

sPAZIO211
Via cigna 211, Torino
apertura porte ore 21:29
ticket 10 € + dp

prevendite ATTIVE > BIGLIETTERIA ONLINE

evento Facebook: PARTECIPA

░░░░░

GIORGIO POI TORNA CON L’USCITA IL 6 OTTOBRE DELL’EDIZIONE IN VINILE DI “FA NIENTE” CONTENENTE I DUE BRANI INEDITI “IL TUO VESTITO BIANCO” E “SEMMAI”
.Giorgio Poi dal vivo a sPAZIO211 per sancire il successo del suo esordio discografico “Fa Niente” che conferma l’attitudine live di Giorgio e la sua band.
Il 6 ottobre, esce la versione speciale in vinile di “Fa Niente” contenente i due brani inediti “Il tuo vestito bianco” e “Semmai” e l’artwork originale del cd ridisegnato da Martoz.In coincidenza con l’uscita del vinile, Giorgio inaugurerà la stagione dei concerti in diretta dalla Sala B di Via Asiago a Roma, ‘Radio2 live’ e sarà proprio Radio2 a patrocinare la sua partecipazione al Festival EBBA Eurosonic Norderslag 2018, che si terrà a Groningen (Olanda) dal 17 al 20 gennaio 2018.Il live è quadrato ed emozionante, per chi ama cantare “Niente di strano”, “Paracadute”, “Acqua minerale”, ma anche per chi vuole ascoltare, osservare, godersi le doti tecniche e stilistiche di Giorgio e dei suoi musicisti che dal vivo trovano massima espressione.Giorgio Poi si conferma tra i migliori esordi del 2017.

READ MORE:
https://www.facebook.com/sonogiorgiopoi
https://www.facebook.com/Todaysfestival
░░░░░
infoline: +39 349.3172164
info@todaysfestival.com

diaframma

|FRI, 15 Dec|
Diaframma

TOdays festival consiglia:

VENERDI 15 DICEMBRE 2017

Diaframma

Opening: Salvario

sPAZIO211
Via cigna 211, Torino
apertura porte ore 21:29
ticket 10 € + dp

prevendite ATTIVE > BIGLIETTERIA ONLINE

evento Facebook: PARTECIPA

░░░░░

Diaframma di Federico Fiumani, gruppo simbolo del rock italiano, presentano dal vivo il doppio album ” The Self Years, 1998 -2017″, un best che ripercorre gli ultimi 20 anni della loro carriera.Il tour di sostegno a questa importante uscita discografica è denominato Puttan Tour “Perchè l’artista, ogni tanto, sente il bisogno di prostituirsi”
F. FiumaniREAD MORE:
https://www.facebook.com/Diaframma-43574862953
https://www.facebook.com/Todaysfestival
░░░░░
infoline: +39 349.3172164
info@todaysfestival.com
tehoteardo

|THU, 14 Dec|
Teho Teardo

TOdays festival consiglia:

GIOVEDI 14 DICEMBRE 2017

Teho Teardo in concerto

sPAZIO211
Via cigna 211, Torino
apertura porte ore 21:29
ticket 10 € + dp

prevendite ATTIVE > BIGLIETTERIA ONLINE

evento Facebook: PARTECIPA

░░░░░

Less is more:
dopo una lunga serie di concerti in trio, quartetto ed organici più ampi, Teho Teardo torna al duo con violoncello e chitarra baritona.
L’affinità tra i due strumenti riporta il suono alla dimensione minimalista ed essenziale in cui l’elettronica li collega.“C’è qualcosa di indicibile, ineffabile, nel suono, nella sua capacità di ridisegnare ciò che ci circonda, in certi casi fino ad alterare in nostro senso di percezione” – spiega il compositore.
In questa dimensione si muovono i brani proposti dal vivo con la violoncellista Laura Bisceglia, brani tratti da alcune colonne sonore ed album recenti come “Wilder Mann” e lavori per il teatro di Enda Walsh come “Ballyturk” ed “Arlington”.Teho Teardo - chitarra baritona, electronics
Laura Bisceglia – violoncelloREAD MORE:
www.tehoteardo.com
www.facebook.com/tehoteardopage
https://www.facebook.com/Todaysfestival
░░░░░
infoline: +39 349.3172164
info@todaysfestival.com

boborondelli

|SAT, 9 Dec|
Bobo Rondelli

TOdays festival consiglia:

SABATO 9 DICEMBRE 2017

Bobo Rondelli

sPAZIO211
Via cigna 211, Torino
apertura porte ore 21:29
ticket 12 € + dp

prevendite ATTIVE > BIGLIETTERIA ONLINE

evento Facebook: PARTECIPA

░░░░░

Il cantautore livornese Bobo Rondelli torna con il nuovo album in studio dal nome “Anime Storte”, in uscita a ottobre 2017 sulla label The Cage con distribuzione Sony Music Italy, a due anni di distanza dal celebrato “Come i Carnevali”, seguito dal tributo a Piero Ciampi uscito lo scorso anno. 

Rondelli continua a vivere la sua seconda giovinezza artistica e per comporre questo disco si fa ispirare dalla figura delle persone semplici dei giorni nostri, virtualmente ingolfati di amicizie social, ma realmente sempre più soli e alienati.
E’ proprio il singolo “Soli”, nelle radio da settembre, ad anticipare l’intero lavoro, seguito da un bellissimo video di Tommy Antonini.

La produzione e gli arrangiamenti sono affidati alle sapienti mani di Andrea Appino (The Zen Circus), nel disco anche la partecipazione di Bocephus King e Francesco Pellegrini (Zen Circus).

Questa la band che lo accompagnerà dal vivo: Fabio Marchiori, Simone Padovani, Stive Lunardi, Valerio Fantozzi e Matteo Pastorelli.

Presentazione dell’album di Saverio Tommasi:
Quando Bobo ha saputo che avrei scritto venti righe sul suo disco, e che con quelle canzoni ascoltate in anteprima avevo goduto come si gode quando si mangia la nutella con il cucchiaio, mi ha chiesto quattro volte: “Davvero ti è piaciuto?”
Non era stupito che il suo disco potesse piacere, Bobo era interessato alla verità, e non voleva rischiare di non raggiungerla: “Davvero, Saverio, ti è piaciuto?”
“Sì, Bobo. Davvero mi è piaciuto da impazzire”.

Bobo Rondelli ha una bacchettina magica, in quelle corde vocali. Le stesse con cui io al massimo gracchio un urletto del tipo “Caterina vieni quiiiii” a mia figlia, quando scappa per gli scaffali del supermercato; Rondelli con le stesse corde vocali canta il mondo e il vicolo, ma non sono le stesse corde vocali, sono le sue. Se vedi una radiografia non capisci la differenza, ma se canta è unico.
Provai la stessa sensazione quando da piccolo vidi i piedi di Maradona e poi guardai i miei. Erano così uguali – dieci dita e i pollici più grandi delle altre otto dita – che pensai sarei diventato come lui. Invece stavo in panchina anche a undici anni, al Firenze 5.
E i compagni di squadra mi chiamavano “caprone” perché mi avventavo sulla palla a testa bassa, senza l’abilità di guardare altro intorno a me che la polvere nel campo.

Bobo Rondelli si muove come un orso in una cristalleria, riuscendo a bere in tutti i bicchieri e a non romperne neanche uno; non è questione di alti e bassi con la voce, o di numero di palleggi. Rondelli sorride, deprime, mi fa commuovere come mi faceva commuovere solo De André, che scappavo di casa per andare a vederlo in concerto.
Con Bobo Rondelli non c’è bisogno di scappare di casa, sono cresciuto. Ed è cresciuto anche lui.

Mi fa ridere, Bobo, e mi fa rabbia perché riesce a portarmi dal riso al pianto nello stesso verso di una canzone, e allora mi fa sembrare scemo, volubile, influenzabile. Ecco, sì, io sono influenzabile. Lo ammetto, signor giudice, sono influenzato dalla bellezza.
Non penso possa esserci condanna più bella.

Rondelli è quella roba lì che canta. Rondelli non s’inventa, al massimo una limatina qui e una là, come quando ti prepari per il primo appuntamento, anche se non è il primo. Forse sarò io fan, che penso di conoscerlo perché conosco tutte le sue canzoni. Ma io penso davvero che se strizzassimo Bobo come si può fare con una spugna, ne verrebbe fuori un succo buono che davvero sa di Livorno, tramonti, California, mamma, amore, meglio di qui dove si sta, preoccupazioni, un’alba o due, trombata detto alla toscana, Dio, cuore, pittore, solitudine, selfie, bicchiere, io e te.

Se a Rondelli girano le palle, fa una serata da schifo. Non ne ho mai viste una, di serate da schifo di Rondelli, però me lo immagino così: “sfavato”, come si dice a Firenze. Ma pur sempre genio. Perché se a Leonardo da Vinci rubano l’Iphone con il prototipo dell’uomo vitruviano salvato sul desktop, girano le palle e il soufflé al cioccolato della moglie lo schiaccia al muro, ma rimane comunque un genio. E’ il prezzo della verità, il costo che si paga per essere se stessi. E Bobo lo paga tutto, in anticipo, per non lasciare mai conti in sospeso, solo con l’amore.

Ho finito di ascoltare il disco e ho pensato “ancora, cazzo, ancora”. Ma è giusto che finisca, non può durare per sempre. Stop. Dodici canzoni come gli apostoli. Anarchici e senza cristi. Dodici è numero pieno, come dopo aver fatto l’amore, soddisfatto ma sfiancato.
Boia, non è che puoi fare l’amore all’infinito anche se è una delle cose più belle del mondo. Come il disco di Bobo Rondelli. E ora si va a raccontarlo agli amici. L’amore e le canzoni.

READ MORE:
https://www.facebook.com/BoboRondelliDE
https://www.facebook.com/Todaysfestival
░░░░░
infoline: +39 349.3172164
info@todaysfestival.com

thetrip

|FRI, 8 Dec|
The Trip

sPAZIO211 presenta

VENERDI 8 DICEMBRE 2017

The Trip

di Pino “Caronte” Sinnone

sPAZIO211
Via cigna 211, Torino
apertura porte ore 21:29
ticket 12 €

░░░░░

The Trip sono uno storico gruppo prog rock italo-inglese. Pur meno famosa di compagini come Premiata Forneria Marconi o Banco del Mutuo Soccorso, la band ha riscosso consensi di critica e pubblico, anche grazie al virtuosismo del tastierista Joe Vescovi. A tre anni di distanza dalla morte di Vescovi, i The Trip tornano live. Pino Sinnone, il batterista della band ha dichiarato: «Novembre 2014, cinque giorni prima che Joe Vescovi morisse, mi trovavo al suo capezzale, mi disse: “Pino tu sei ‘Caronte’ Sinnone, porta avanti la nostra musica”».
amari

|THU, 7 Dec|
Amari

TOdays festival consiglia:

GIOVEDI’ 7 DICEMBRE 2017

amari

sPAZIO211
Via cigna 211, Torino
apertura porte ore 21:29
ticket 8 € + dp
prevendite attive > bit.ly/TicketsPAZIO211

Evento Facebook: Amari in concerto a sPAZIO211 / Torino

░░░░░

Gli Amari arrivano dal vivo a sPAZIO211 per presentare il nuovo album, POLVERONE, uscito per Bomba Dischi/Universal il 20 ottobre e anticipato dai singoli Dinosauro, Prima Di Partire e Gatti Di Polvere.

La polvere copre tutto, copre le cose che ci circondano, i libri letti e mai più riaperti, i dischi, le chitarre che non suoniamo più. La polvere ci da l’illusione di mantenere tutto inalterato, a volte, persino le consuetudini ed i rapporti umani. La polvere congela il tempo e per fare ciò bisogna che tutto rimanga immobile.

Ma basta poco, basta una semplice folata d’aria improvvisa e si alza il POLVERONE.

E nel suo manifestarsi cambiano tutte le regole del gioco; è un momento di rottura, il risultato di un grande movimento.

Con POLVERONE gli Amari si focalizzano su questo brusco cambiamento di stato usandolo come un filtro per metabolizzare le piccole rivoluzioni esistenziali che hanno condizionato le loro vite negli ultimi 4 anni di silenzio dall’ultimo album Kilometri. Nascono così accurati quadretti esistenziali: il trambusto di un trasloco, la perdita di un amico che va a vivere in un’altra città oppure il ritorno in luoghi vissuti nel passato ora completamente diversi. E’ musica che nasce per sedimentazione di suoni non intenzionali, una specie di scenografia misteriosa pronta ad essere popolata di storie e personaggi.

Gli Amari, formatisi ad Udine alla fine degli anni novanta, hanno attraversato gli ultimi venti anni di musica indipendente italiana, riuscendo ad affinare la propria personale visione della musica pop, spaziando con naturalezza fra influenze musicali distanti e assimilando nel tempo suoni nuovi e vecchie scoperte.

Dopo il secondo lavoro Apotheke (2002) conoscono quello che diverrà il produttore storico della band, Leonardo “Fresco” Beccafichi che ricoprirà un ruolo fondamentale nell’evoluzione del sound Amari.

E’ con lui infatti che la band dà vita nel 2005 a Grand Master Mogol. Con questo lavoro la loro estetica diviene peculiare, grazie ad un immaginario colorato e pop sostenuto dai video del regista DanXzen. L’album viene notato dalla Warner Music ed è così che viene siglato un accordo che porta la band a una produzione e distribuzione major, pur restando indipendente nelle scelte artistiche. Nel 2007 esce Scimmie d’Amore. Due anni dopo arriva Poweri.

Nel 2010 Dariella, Pasta e Cero (nucleo storico della band) tornano a collaborare con Leo Fresco: dopo due anni di gestazione nasce Kilometri. L’album segna la riscoperta della più tradizionale musica pop e cantautorale italiana e la ricerca di un sound più essenziale. Al trio si aggiunge inoltre Simone Sant per le parti elettroniche, di tastiere e batteria. Nel 2015, tutti insieme, si chiudono nuovamente in studio con il solo intento di divertirsi, scrivendo di getto e improvvisando con sample presi da vecchi dischi, sintetizzatori e drum machine: così nasce Polverone, il disco più elettronico della band e il primo ad uscire per la label romana Bomba Dischi.

READ MORE:
https://facebook.com/amarimusic
https://www.facebook.com/Todaysfestival
░░░░░
infoline: +39 349.3172164
info@todaysfestival.com

ian svenonius

|SAT, 2 Dec|
Ian Svenonius

TOdays festival consiglia:

SABATO 2 DICEMBRE 2017

Ian Svenonius in Escape-Ism
opening: Maniaxxx

sPAZIO211
Via cigna 211, Torino
apertura porte ore 21:29
ticket 8 € + dp

prevendite attive >  BIGLIETTERIA ONLINE

evento Facebook > Ian Svenonius + Maniaxxx in concerto a sPAZIO211 / Torino

░░░░░

L’eco dei roventi show con i ritrovati The Make-Up ancora non si è spenta e mr. Ian Svenonius eroe superattivo non ha intenzione di arrestare la sua vena artistica e annuncia l’esordio solista con il già utilizzato moniker Escape-Ism.

‘Introduction to Escape-ism’ sarà fuori il 10 novembre via Merge Recordsed è anticipato dal tagliente singolo ‘Almost No One (Can Have My Love)‘.

In attesa di accoglierlo in Italia ecco il nuovo video ‘Iron Curtain‘
https://youtu.be/kI7My-UdupY

Escape-ism è il primo “solo” album della carriera di Ian Svenonius (The Make-Up, Chain & the Gang, The Nation of Ulysses, XYZ, Weird War,…), autore di bestsellers underground come The Psychic Soviet, Supernatural Strategies for Making a Rock ’n’ Roll Group, e Censorship Now!

Eletto da Performer Magazine come “greatest performer on the planet: raw, gestural, idiotic, sublime, revolutionary, poetic, faux naïf, unknowing, a drainage pipe that leads to who knows where.”

Maniaxxx sono quattro e nella notte suonano musica ad alto volume in formazione da rapina: 2 chitarre, basso , batteria, rumori e 3 voci. Amano fondere i groove acquatici del garage-surf alla psichedelia sciamanica, la violenza noise alle divagazioni western.

Feedback, cascate di tremolo, totem, uomini lucertola, ipnosi, cosce nude, scarafaggi, caccia bombardieri della seconda guerra mondiale. Testi irriverenti che nascondono il diavolo e sporcano la dispensa.

READ MORE:
https://www.facebook.com/Maniaxxx-245715133141/

https://www.facebook.com/Todaysfestival
░░░░░
infoline: +39 349.3172164
info@todaysfestival.com

guttuso-album

|FRI, 1 Dec|
Figli Di Guttuso

sPAZIO211 presenta:

VENERDI 1 DICEMBRE 2017

Figli Di Guttuso

TRENTESIMO COMPLEANNO DELLA BAND – PRESENTAZIONE ALBUM “BANANE D’AMORE”

Presenta, conciona e ci rende edotti il Dott. Lo Sapio

sPAZIO211
Via cigna 211, Torino
apertura porte ore 21:29
evento Facebook > LIVE! Per Il trentesimo compleanno della band (e nuovo disco)

░░░░░

Da piccoli volevano diventare liquidi e seminali, senza però diventare liquido seminale.

Non è da tutte le band sopravvivere 30 anni, soprattutto dopo i lutti e le disavventure che i Figli di Guttuso hanno attraversato. L’importante è non prendersi troppo sul serio: anche se danno fuoco a un’ocarina sul palco nel momento sbagliato, o si rovesciano in testa il pintone del vino per cucinare invece di quello buono, i Figli di Guttuso rimangono sempre loro: cinquantenni cazzari con poche pretese di voler cambiare il mondo, ma qualche cosa da raccontare delle loro emozioni.

All the rest, it’s only rock’n'roll.

gazzelle

|FRI, 1 Dec|
Gazzelle (HMA)

TOdays festival e sPAZIO211
in collaborazioen con WERO Eventi e Maciste Dischi presentano:

VENERDI 1 DICEMBRE 2017

Gazzelle
SUPERBATTITO CLUB

Hiroshima Mon Amour
Via Bossoli 81, Torino
apertura porte ore 21:00
ticket 10 € + dp
prevendite attive in tutti i punti vendita Boxoffice Piemonteticket
online: www.ticket.it

evento Facebook: PARTECIPA

░░░░░

Dopo oltre 60 date dall’uscita di Superbattito, Gazzelle torna nei club con questa data esclusiva. 

Maggiori info su:
www.facebook.com/gazzelledaje
www.weroeventi.it
www.facebook.com/Todaysfestival
░░░░░
infoline: +39 349.3172164
info@todaysfestival.com

laszlo

|THU, 30 Nov|
AndreaLaszloDeSimone

The Goodness Factory e sPAZIO211 presentano:

GIOVEDI 30 NOVEMBRE 2017

Andrea Laszlo De Simone

sPAZIO211
Via cigna 211, Torino
apertura porte ore 21:29 | inizio concerto ore 22:00
ticket 9 € + dp
- Prevendite online su Mailticket Italia:
▶ http://bit.ly/LSZLTORINO
- Prevendite nei punti vendita Ticket.it:
▶ www.ticket.it/punti-vendita.php

evento Facebook > Andrea Laszlo De Simone in concerto a sPAZIO211 / Torino

░░░░░

Dopo una serie di esibizioni estive in alcuni dei più importanti festival italiani come il TOdays festival e il Siren Festival che gli sono valse una menzione speciale nella classifica dei live stilata dal mensile Rolling Stone Italia, la “vera anomalia” nel panorama discografico nostrano arriverà nei club delle maggiori città italiane per presentare il suo primo visionario album, “UOMO DONNA”, uscito il 9 giugno per l’etichetta42Records e accolto con grande entusiasmo da pubblico e critica.
Un disco complesso, articolato e vitale che vive in un tempo tutto suo dove convivono passato, presente e futuro. Un tempo in cui prende forma un mondo sonoro in cui si fondono classico e moderno, la canzone d’autore italiana e la psichedelia, Battisti e i Radiohead, Modugno e i Verdena, i Beatles e i Tame Impala, il “volo magico” di Claudio Rocchi e quello “terreno” di IOSONOUNCANE.

Per maggiori info:
www.spazio211.com
www.facebook.com/andrealaszlomusica

gatekeepaz

|SAT, 25 Nov|
Gate Keepaz

B.M.Records e Nuova UndaFunk Records presentano:

SABATO 25 NOVEMBRE 2017

Gate Keepaz

DIETRO IL CANCELLO LIVE + GUEST

sPAZIO211
Via cigna 211, Torino
apertura porte ore 21:59
Ingresso : 13 €
Prevendita : 10 € + d.p.
Early Days : 10 € solo 200 ingressi

prevendite ATTIVE > https://www.eventbrite.com/e/dietro-il-cancello-gate-keepaz-live-tickets-38292585153

evento Facebook: PARTECIPA

░░░░░

Dopo 20 anni il gruppo che ha cambiato in modo indelebile il rap italiano, I Custodi Del Cancello al secolo i Gate Keepaz, ritornano assieme sul palco con i pezzi dell’album “Dietro Il Cancello”.

Ango Sprite, Hopus Dee, Deal, Mastafive, Contempla, Psyko Vibe, PeeMC insieme a Maury B, tornano per festeggiare con gli amici di sempre la ristampa e il remaster dello storico album.
Annunciati Numerosi ospiti.

Seguite l’evento e condividetelo per vincere pass di ingresso e partecipare al nuovo evento che scriverà un altra pagina della storia dellHip Hop in Italia.

….solo morte ci sarà per chi il segreto rivelerà!

cesarebasile

|FRI, 24 Nov|
Cesare Basile

TOdays festival consiglia:

VENERDI’ 24 NOVEMBRE 2017

Cesare Basile

opening: Blindur

sPAZIO211
Via cigna 211, Torino
apertura porte ore 21:29
ticket 8 € + dp

prevendite in attivazione > BIGLIETTERIA ONLINE

evento Facebook: PARTECIPA

░░░░░

A quasi due anni di distanza dal precedente “Tu prenditi l’amore che vuoi e non chiederlo più” che è valso una seconda Targa Tenco per il miglior disco dialettale del 2015, ecco tornare Cesare Basile con un nuovo album di storie e canzoni.

E’ un canto dell’anima buia e profonda quello di Cesare Basile.
Ancora una volta l’autore dà forma e sostanza a un pugno di canzoni che si materializzato immediatamente in altrettanti pugni nello stomaco di chi ascolta.
Ancora una volta la scelta ricade sul dialetto siciliano, che si fa lingua e suono, oscuro e vivo, arcaico e contemporaneo al tempo stesso.
E’ il suono del disco a marcare un fluire musicale totalmente inedito: è un mantra mediterraneo fatto di blues e di musica africana, di brani ipnotici spesso basati su uno solo accordo, di polifonie vocali e di controcanti femminili, di ossessive poliritmie percussive.
L’album esprime voglia di raccontare e di essere raccontato: come se le canzoni fossero pre- esistenti al momento in cui Cesare Basile è stato da loro trovato, nella sua veste di cantore dei “crocicchi” dell’anima scura e delle storie disperate in perenne ricerca del loro racconto.
Sono storie che parlano della volgarità del potere politico-economico che ci vorrebbe tutti schiavi e silenti a condurre una vita sana e regolare, senza responsabilità nelle scelte e con un mare di stronzate da consumare.
La vera vita da desiderare.
Quella per cui addirittura dovremmo ringraziare.
Il punto di vista umanista è in linea di continuità con il pensiero di Cesare Basile: si tratta di storie e di canzoni che raramente trovano chi le canti, e che narrano, da una diversa visuale, della proiezione amara che tutti noi siamo oggi costretti a subire nelle lacrime e nel sangue degli oppressi e dei vinti, sopraffatti dalla brutalità del potere costituito che sempre più montaggio del dolore e del castigo.Che ben paga i potenti.

Nota dell’autore:
“Non è invece in mio potere restare costantemente rivolto verso il mare e confrontare la sua libertà con la mia.
Verrà il tempo in cui dovrò volgermi verso la terra e affrontare gli organizzatori della mia oppressione.”

READ MORE:
https://www.facebook.com/cesarebasileofficial/
https://www.facebook.com/Todaysfestival
░░░░░
infoline: +39 349.3172164
info@todaysfestival.com

giulia's mother

|THU, 23 Nov|
Giulia’sMother

sPAZIO211 presenta:

GIOVEDI’ 23 NOVEMBRE 2017

Giulia’s Mother

sPAZIO211
Via cigna 211, Torino
apertura porte ore 21:29
ticket 5 €

evento Facebook: IN ATTIVAZIONE

░░░░░

Andrea Baileni, voce e chitarra (premio ADGPA Miglior Chitarrista Acustico 2013) e Carlo Fasciano alla batteria pubblicano per INRI, a maggio del 2016, l’album di debutto “Truth” che riceve consensi unanimi sia da pubblico che critica venendo inserito anche tra i miglior dischi dell’anno da riviste di settore come Il Mucchio o webzine come Rocklab.
I Giulia’s Mother con il primo disco vengono accostati ad artisti quali Bon Iver, James Blake, Antony and the Johnsons.

Parte dallo stesso mese d’uscita di “Truth” un tour di 60 concerti che vede suonare i Giulia’s Mother in Italia, Inghilterra e Scozia partecipando al Fringe Festival di Edimburgo.

A giugno 2017 danno vita al progetto “Oneriver – #seguilazattera”, ossia l’attraversata del fiume più lungo d’Italia, il Po, per arrivare al mare a bordo di una zattera, costruita dalla stessa band. 6 tappe in 6 giorni dove in ogni tappa si sono presentati alcuni brani del nuovo album “Here” tramite concerti e registrazioni live dove hanno preso parte anche Dardust e la violoncellista Bea Zanin.

Il 13 Ottobre esce il loro secondo Album “Here” registrato negli Studi Andromeda di Max Casacci (Subsonica) che verrà presentato con un primo tour per le Release nelle principali città italiane.

Un disco realizzato con una batteria, una chitarra acustica artigianale che suona anche come un basso e pedaliere che armonizzano la voce.

Un suono sorprendentemente difficile da ricondurre a sole due persone.

Tutti i brani, come nell’album precedente, sono stati registrati in presa diretta e senza sovraincisioni dai due musicisti che hanno scelto di mettere su disco esclusivamente quello che possono realmente portare sul palco per dare continuità al concetto di Verità intrapreso con il primo Album.

I Testi sono in gran parte ispirati dalle teorie di Hawking, ogni traccia diventa una riflessione, un immagine, un racconto sul proprio tempo che scorre.

“Un talento eccezionale. Una voce unica nel panorama attuale” – Rockerilla

“Un album da ascoltare adesso. Qui. Senza esitazioni” – Rockit

READ MORE:
https://www.facebook.com/giuliasmother/

giovannisucci

|SAT, 18 Nov|
Giovanni Succi

TOdays festival consiglia:

SABATO 18 NOVEMBRE 2017

Giovanni Succi
Con Ghiaccio [La Tempesta / Ala Bianca]

opening: Nowolf

sPAZIO211
Via cigna 211, Torino
apertura porte ore 21:29
ticket 8 € + dp

prevendite ATTIVE > BIGLIETTERIA ONLINE

evento Facebook: PARTECIPA

░░░░░

Giovanni Succi è un artista colto ed eclettico, attivo sulla scena musicale italiana da circa un trentennio, protagonista di diversi progetti per i quali ha firmato l’intera discografia come autore (Bachi da Pietra, Madrigali Magri, La Morte…), caratterizzandoli ciascuno con una scrittura, una voce e una vena compositiva inconfondibili.Il 22 settembre 2017 per La Tempesta Dischi è uscito “Con ghiaccio“, di fatto il primo disco di inediti pubblicato a nome Giovanni Succi, essendo stati i due precedenti – “Il conte di Kevenhüller” (Tarzan Rec., 2012) e “Lampi Per Macachi” (Wallace Rec./Audioglobe, 2014) – rivisitazioni di opere altrui: il primo una lettura per sola voce dell’ultima opera di Giorgio Caproni, il secondo un tributo personale a Paolo Conte, per diversi aspetti sui artisti di riferimento.Oggi per la prima volta dagli esordi Giovanni Succi presenta le sue canzoni nei panni di se stesso. Un nuovo inizio.READ MORE:
https://www.facebook.com/giovannisucci/
https://www.facebook.com/Todaysfestival
░░░░░
infoline: +39 349.3172164
info@todaysfestival.com
Booking: Modernista
Press: Sfera Cubica / Sbam Ufficio Stampa

beforest

|FRI, 17 Nov|
Be Forest

TOdays festival consiglia:

VENERDI’ 17 NOVEMBRE 2017

Be Forest. 

opening: Lucy Anne Comb

sPAZIO211
Via cigna 211, Torino
apertura porte ore 21:29
ticket 10 € + dp
prevendite attive > BIGLIETTERIA ONLINE

segui l’evento su Facebook > PARTECIPA

░░░░░

A tre anni di distanza dal fortunato EARTHBEAT (WWNBB, 2014) tornano i Be Forest., annunciando la ristampa del loro straordinario album di debutto COLD (WWNBB, 2011), in uscita il prossimo 13 ottobre per We Were Never Being Boring.

COLD è un album che nasce dal soffio freddo e nitido dell’inverno della provincia. C’è la stessa scossa buia e abbagliante che agita ancora i feedback delle loro inquiete chitarre, che rimbalza dentro i loro cupi tamburi, che scintilla nei gelidi riverberi di quella voce. Un suono dall’equilibrio perfetto, tra la misura del freddo assoluto e la passione piena delle loro canzoni.
Un album nato a Pesaro, la loro città, così ostica e allo stesso tempo così vitale. Come dichiarano gli stessi Be Forest: “Pesaro non è una città adatta ai giovani, ci sono sempre meno posti in cui suonare, soprattutto d’inverno. Ma forse è proprio questa mancanza che spinge i ragazzi ad appassionarsi così tanto alla musica”.

La decisione di ristampare COLD nasce dalle innumerevoli richieste dei fan accumulate negli anni per far sì che il disco tornasse disponibile in catalogo. Un regalo sia per gli appassionati che per i nuovi ascoltatori, che potranno così (ri)scoprire l’album in questa nuova veste in vinile 12” che prevede la tracklist originale insieme ad alcune novità, ossia la rielaborazione grafica dell’artwork e un flexi-disc contenente una bonus track.

I Be Forest sono attualmente al lavoro sul loro prossimo terzo LP e hanno in programma un tour in cui sarà riproposto per intero COLD.
Special Guest presente in tutti i live sarà Lucy Anne Comb, pseudonimo di Guido Brualdi, pesarese con all’attivo un EP, Yourselfie (2016, Coward Records): songwriting di velluto, un trench, una chitarra, un filo di rossetto.

COLD Tour
TRACKLIST
1_NTR
2_Wild Brain
3_Buck & Crow 4_Florence
5_Dust
6_Thrill
7_Blind Boy
8_Your Specters 9_Screaming Prayers

READ MORE:
https://www.facebook.com/beforest3
https://www.facebook.com/Todaysfestival
░░░░░
infoline: +39 349.3172164
info@todaysfestival.com

lalipuna_home

|THU, 16 Nov|
Lali Puna

TOdays festival consiglia:

GIOVEDI 16 NOVEMBRE 2017

Lali Puna

sPAZIO211, Via Cigna 211, Torino
apertura porte ore 21:29
ticket 15 € + dp
prevendite attive in tutti i punti vendita Boxoffice Piemonteticket
online: www.ticket.it

evento Facebook: PARTECIPA

░░░░░

Si intitola “Two Windows” il quinto album dei Lali Puna, uscito l’8 settembre 2017 sull’etichetta berlinese Morr Music, a cinque anni da “Our Inventions” che lo ha preceduto.
Un ritorno atteso che Rolling Stone (Italia) rivela in anteprima mondiale.
Lo streaming integrale dell’album è infatti disponibile al link: http://bit.ly/LaliPuna_RSIta.Realizzato in circa due anni, “Two Windows” è un album composito, che parla di emancipazione e segna un nuovo inizio per la band sia dal punto di vista musicale, sia sul piano lirico. Il disco, infatti, è il primo registrato dopo l’abbandono di Markus Acher (Notwist).
Ispirato da sonorità più “club oriented”, “Two Windows” è un album seducente e misurato, in cui un songwriting emozionale si fonde con ritmi più energici, senza rinnegare l’attitudine pop radicata nel sound originario della formazione.Le liriche della Trebeljahr esplorano argomenti estremamente attuali, come la libertà personale, la presenza sempre più invasiva della tecnologia e la progressiva gentrificazione dei centri urbani. Tuttavia, “Two Windows” non ha un contenuto esplicitamente politico: è un album che non vuole dare risposte univoche, ma invitare gli ascoltatori a osservare la realtà da più prospettive, le “due finestre” del titolo.Questa la tracklist dell’album:
“Two Windows”
“Deep Dream”
“Come Out Your House”
“The Frame” (con Dntel)
“Wear My Heart”
“Bony Fish” (con Mary Lattimore)
“Her Daily Black”
“Wonderland”
“Birds Flying High”
“The Bucket”
“Everything Counts On” (con MimiCof)
“Head Up High” (con Radioactive Man)I Lali Puna sono:
Valerie Trebeljahr, Christian “Taison” Heiß e Christoph Brandner. Alla realizzazione dell’album hanno contribuito anche Mary Lattimore, Jimmy Tamborello come “Dntel”, Keith Tenniswood dei Two Lone Swordsmen come “Radioactive Man” e Midori Hirano come “MimiCof”.Il video del brano “Deep Dream”, diretto dagli stessi Christian Heiß e Valerie Trebeljahr con la collaborazione di Jacqueline Hofer e primo singolo estratto dal disco, è visibile qui http://bit.ly/LaliPuna_DeepDream.READ MORE:
www.lalipuna.de
https://www.facebook.com/lalipunaband
https://www.facebook.com/Todaysfestival
░░░░░
infoline: +39 349.3172164
info@todaysfestival.com

asiaghergo

|SAT, 11 Nov|
Asia Ghergo + Lümo

TOdays festivalRadioOhm e sPAZIO211 presentano:

SABATO 11 NOVEMBRE 2017

Asia Ghergo
Lümo

sPAZIO211
Via cigna 211, Torino
apertura porte ore 21:29
ticket 6 € + dp

prevendite in attivazione > BIGLIETTERIA ONLINE

evento Facebook: PARTECIPA

░░░░░

Asia Ghergo (Macerata, 11 marzo 1999) è “La giovane Artista che ha conquistato la scena Indie Italiana” nonchè una musicista cantautrice e Youtuber.

Fin da bambina mostra un grande interesse per il teatro, frequentando corsi di recitazione per alcuni anni. La sua più grande passione è la musica, che dai primi tempi del liceo la impegna a tempo pieno. Impara a suonare la chitarra da autodidatta e partecipa a vari concorsi e concerti.

Nell’ estate 2016 apre il suo canale Youtube, registrando in cameretta e caricando cover in acustico delle più importanti canzoni dell’indie italiano, facendosi conoscere in poco tempo sul web. Riarrangia brani di Artisti e Gruppi quali: Lo Stato Sociale, Calcutta, Ex Otago, TheGiornalisti, Levante, Canova, Pop-X, Giorgio Poi, Gazzelle e molti altri…
Alcuni di loro, condividono i brani (video) nelle loro pagine ufficiali, presentandola ai rispettivi fan come il fenomeno del momento e così ottiene una visibilità ed un consenso continuo.

Quest’anno 2017 Asia apre la sua pagina Facebook per condividere con i suoi amici tutte le novità legate alla sua vita artistica e le sue sensazioni personali ottenendo in poco tempi tantissimo seguito: Asia sta lavorando al suo progetto musicale ed a breve uscirà un EP di brani inediti.

Parte da Civitanova Marche (MC) il “Bambini Elettrici Acoustic Tour” suonando in numerosi locali e ottenendo un successo di pubblico straordinario. Sabato 22 Aprile è stata invitata ad aprire il concerto de LO STATO SOCIALE al Mediolanum Forum di Assago (MI) dalla Garrincha Dischi dove ha eseguito 15 minuti chitarra e voce con un repertorio di brani scelti apposta per Lei.

READ MORE:
https://www.facebook.com/ghergoasia/
https://www.youtube.com/AsiaGhergo

░░░░░

Lümo è un progetto musicale indipendente nato da quattro giovani musicisti torinesi, costruito su sonorità punk elettroniche e pop.
Marco alla voce e al basso, Lore alla chitarra e Sca alla batteria completano la formazione con l’arrivo di Dando al synth.
La prima decisione presa dalla band è quella di iscriversi a Pagella Non Solo Rock, storico concorso per band emergenti organizzato dal Comune di Torino. La scelta si rivela giusta perché la band vince il concorso, aggiudicandosi così la possibilità di suonare sul RadioOhm Stage al festival Balla Coi Cinghiali a Vinadio (CN), esibendosi nella stessa serata di Populous, e al MEI – Meeting degli Indipendenti di Faenza.
Nell’estate 2017 lavorano alla loro prima demo, coerentemente intitolata “Dëmo”, resa poi pubblica su bandcamp a settembre.

READ MORE:
https://www.facebook.com/lumo.ciao
https://soundcloud.com/stream

https://www.facebook.com/Todaysfestival
░░░░░
infoline: +39 349.3172164
info@todaysfestival.com

croma

|FRI, 10 Nov|
Tecniche Perfette

sPAZIO211  presenta:

VENERDI 10 NOVEMBRE 2017

Tecniche Perfette XV Piemonte CROMA, OPEN 2 OPEN

Ai piatti DJ DOUBLE S -  Host: MastafiveJOELZ

Special guest CROMA - presentazione ufficiale album CUORE 

sPAZIO211
Via cigna 211, Torino
apertura porte ore 21:29
Ingresso : 7 €

ISCRIZIONI > http://bit.ly/IscrizioniTPXV

evento Facebook: PARTECIPA

░░░░░

Dal 2003 Double S e Mastafive sono in giro per la penisola in cerca del migliore MC da battaglia.
Una battle dopo l’altra si sono distinti rapper del calibro di Mondo Marcio, ENSI, Clementino, Nitro, July B, Emis Killa, Noema, CaneSecco, Moreno MC, Kenzie, Fatt, Lethal V, MAIK BRAIN, Morbo, Reiven, Shekkero

- Ai piatti: DJ Double S (Official dj Fabri FIbra, MTV SPIT)
- Host:
Mastafive( Gatekeyz/MTV Spit!) JOELZ
+ special guest CROMA
presentazione ufficiale album CUORE
more info soon!
ingresso a soli 7 Euro,
( no tessere, non ci sono prevendite cancelli aprono alle h22.00)

———-Iscrizioni———-
http://bit.ly/IscrizioniTPXV
Per poi perfezionarle sotto forma di conferma in loco la sera stessa dell’evento entro le h 22.15

gomma

|THU, 9 Nov|
Gomma

TOdays festival consiglia:

GIOVEDI 9 NOVEMBRE 2017

GOMMA

opening: LECHUCK (ex SDEGHEDE)

sPAZIO211
Via cigna 211, Torino
apertura porte ore 21:29
ticket 8 € + dp

prevendite ATTIVE > BIGLIETTERIA ONLINE

evento Facebook: Gomma in concerto a sPAZIO211 / Torino

░░░░░

I Gomma sono Ilaria, Giovanni, Matteo e Paolo e suonano un post-punk cupo ed emotivo, ricco di suggestioni nineties. Nascono in provincia di Caserta a inizio 2016 e in pochi mesi registrano e pubblicano un disco: Toska, il risultato delle loro vite e delle loro contaminazioni musicali, cinematografiche e letterarie.DICONO DI LORO:
“Un acerbo ma autentico post post punk che fa del romanticismo adolescenziale la sua cifra stilistica” - Rolling Stone (Italia) - 4/5″Il primo vero botto di questo 2017, dunque, lo fanno i Gomma. I quattro ragazzi della provincia di Caserta tirano fuori un disco cult”. - Rockit.it(DISCO DELLA SETTIMANA)”C’è qualcosa di urgente che gratta sotto questi brani che ne rappresenta il valore aggiunto” - Il Mucchio Selvaggio - 7,5/10″Si chiamano GOMMA, vengono da Caserta e hanno un solo obiettivo: essere fedeli a se stessi” - La Repubblica XLIl videoclip di “Elefanti”, con regia di Daniele Magliulo ed Emilio Costa di Videoproduzioni Salem, vince il premio “Augustus Color” per il miglior videoclip alla rassegna CORTINAMETRAGGIO.READ MORE:
https://www.facebook.com/Diaframma-43574862953
https://www.facebook.com/Todaysfestival
░░░░░
infoline: +39 349.3172164
info@todaysfestival.com

anni90

|TUE, 31 Oct|
Halloween 80-90

sPAZIO211 presenta:

MARTEDI 31 OTTOBRE 2017

HALLOWEEN ANNI 80 + ANNI 90

sPAZIO211
Via cigna 211, Torino
dalle 23:55 fino all’alba
ticket 7 €

evento Facebook: Halloween ANNI 80 + ANNI 90 Torino★Spazio211

░░░░░

IN OCCASIONE DELLA NOTTE PIU’ PAUROSA DELL’ANNO,VI ASPETTIAMO A SPAZIO 211 CON UNA MAGICA FESTA DEDICATA AI MITICI ANNI 80 E 90! FINALMENTE INSIEME SEI UN MITO + LET’S DANCE 80′S PARTY! UNA NOTTE INDIMENTICABILE!********************************
LET’S DANCE 80′S PARTY:★Non c’era internet, non c’era google, non c’erano telefonini, reality show, grandi fratelli. Per sapere le notizie bisognava aspettare il telegiornale, le ricerche si facevano in biblioteca, e per telefonare bisognava prima ricorrere a una macchina stranissima che convertiva le monete in gettoni, e poi trovare una cabina libera. Sono stati 10 anni pieni di cadute e ginocchi massacrati, di polmoniti sfiorate con corse a casa con le magliette zuppe di sudore, di pomeriggi pieni di pane e nutella, o pane burro e marmellata. Erano gli anni della vittoria dell’ITALIA ai mondiali di calcio, dei jeans stracciati o a sigaretta, dei colori eccentrici , di “Video Killed The Radio Star”, dell’”A-TEAM”, “Charlie’s Angels”, “Magnum P.I.” Il nostro massimo divertimento era dato da un pallone, da un sasso rosso con cui disegnare una campana o da una corda. Niente internet ne reality show; per le ricerche ci si incontrava in biblioteca e le telefonate erano precedute da una lunga coda alla cabina telefonica. Sono stati i 10 anni pieni di cadute e di ginocchia sbucciate, di pomeriggi di pane e nutella o burro e marmellata. E allora, bentornati nei vostri 10 anni più felici.
***************************************
SEI UN MITO LA FESTA ANNI 90:★Ascoltavamo le Spice Girls e i BackStreet Boys: è ora di ammetterlo! Cantavamo a squarciagola le canzoni da bar di Max Pezzali con gli 883 e ‘vespe truccateeee anni sessantaaa’! Si guardava Baywatch con l’unico motivo di vedere Pamela Anderson in costume e ‘quello’ di SuperCar, in costume anche lui eSuperFigo. Portavamo Jeans consumati e strappati, camicia a quadri, dr. Martens ai piedi. Ci sentivamo giovani, lo eravamo davvero. Britney Spears faceva un sacco di urletti, piangevamo e ridevamo davanti a Beverly Hills 90210. Willie era il più figo di tutti e Justin Timberlake era riccio. Madonna e Jennifer lopez? Ce le abbiamo! E tutta la mitica EuroDance italiana, dagli Eiffel a GigiDag, da Corona a Gala che ti gasava per una settimana di fila. Sono stati gli anni migliori della nostra vita: ammettiamolo. E torniamo per una notte ad essere i migliori: SEI UN MITO, LA FESTA ANNI 90!★