|SAT, 18 Jan|
FIORI

sPAZIO211 presenta:

SABATO 18 GENNAIO 2020

FIORI / LE CAROGNE / PLAYGROUND

sPAZIO211
Via cigna 211, Torino
Apertura porte h 21:29

Biglietto € 5 + DDP

Prevendite ATTIVE in BIGLIETTERIA ONLINE

Evento Facebook: Fiori / Le Carogne / Playground

░░░░░

1 CONCERTO
3 BAND
6 PRONTO?

I FIORI
Intervista ai Fiori
Chi sono i Fiori?
I Fiori sono una rock band di Torino, formata da tre amici. Giuseppe Azzariti, già batterista di Titor, Luca Pisu, già bassista dei Fratelli di Soledad, e Sandro Serra, già chitarrista anch’esso di Titor.

Che genere suonano i Fiori?
Rock. Di estrazione postpunk. In italiano. A metà strada tra Minneapolis e Washington DC.

Quali sono le sonorità che influenzano le canzoni dei Fiori?
La chitarra è distorta, il basso è piuttosto in evidenza e la batteria è solida e sfacciata. Le canzoni si presentano in forma piuttosto tradizionale. Ci sono i ritornelli, le strofe, le introduzioni e le code. Non ci sono gli assoli.

Perché suonano i Fiori?
E’ prima di tutto un’esigenza viscerale. La passione per suonare, comporre e incidere ci attanaglia, e così la sfoghiamo. Ci interessa soffermarci su una comunicazione diretta, non troppo edulcorata dal pensiero di produrre denaro. Per questo ci lasciamo andare alle sonorità che ci aggradano di più, senza fare troppo i conti con il trand musicale del momento. Ci piace osservare l’evoluzione musicale odierna da dietro il vetro del postpunk di vecchia data, ci piace sentirci protetti dietro al modo in cui suoniamo e in cui pensiamo.

Perché il concerto dei Fiori dovrebbe essere bello?
Beh, perché ti piacciono i brani potrebbe essere un buon motivo. E poi, forse, potrebbe coinvolgerti l’attitudine schietta che i Fiori trasmettono dal palco. Il loro modo di esibirsi è spontaneo e intimo, la carica energetica tipica di un live Rock viene trasmessa attraverso gesti nudi e reali. Fare un concerto può diventare un momento in cui mostrare qualcosa di molto intimo e personale, e i Fiori provano a fare questo.

I Fiori hanno pubblicato un disco?
Si, si intitola “L’Eleganza”. Undici tracce, disponibile su tutte le piattaforme digitali, e in formato cd, a partire dal 6 Aprile 2019. Il disco è prodotto da FPM, Fiori Produzioni Musicali, in collaborazione con Scatti Vorticosi Records, un’etichetta DIY attiva dal 2003, e da Spazio 211, una realtà torinese che ci fa sentire a casa, il luogo dove ci piace esibirci, ma anche il luogo dove abbiamo registrato l’album con Dario Colombo.

LE CAROGNE (IMPERIA)
La Band nasce nel 2008, nel 2009 registra il mini cd “Le Carogne” e partecipa con due canzoni inedite alla compilation “La Mano R’n'R #1″
In ottobre 2011 Massimo lascia il gruppo e alla batteria viene sostituito da Daniele “Slavo”.
Nel 2013 esce il CD “Secondo le Carogne” al quale seguiranno innumerevoli concerti in Italia, Svizzera, sud della Francia Germania.
Nel 2016 con la coproduzione di Area Pirata, Party Tonite, Chono Records e Rude Records esce TRIODO terzo disco della band; questa volta anche in vinile e digital download.
Dal dicembre 2018 per i dieci anni di attività della band, abbiamo deciso di farci un regalo di Natale, e ci siamo regalati un secondo chitarrista. Entra a far parte della band Matteo Düla Dolla, precedentemente fonico e sound engineer dei nostri due ultimi dischi (Secondo e Triodo). To be continued…..

Le Carogne are: Riccardo (vocals, organ, synth and kaospad), Carlo (guitar), Düla (Guitar), Stefano (Bass), Slavo (Drums)

THE PLAYGROUND
The Playground è un progetto musicale creato nel 2016 per esplorare e approfondire il sound punk rock/proto punk della fine degli anni ‘70, in particolare di band come Ramones, Talking Heads, Stooges, Dead Boys. Nel corso dei primi mesi di attività, è sorto un interesse verso la rimodulazione di brani di altri generi e periodi su questo particolare sound scarno, lineare, rumoroso, ma allo stesso tempo diretto e potente, che ha non solo caratterizzato un’epoca culturale ben definita ma ha influenzato diversi movimenti musicali nei decenni successivi. L’attività della band sta abbracciando produzioni proprie, mantenendo l’identità iniziale e quel sentimento proto-punk che definisce uno stile di vita.

81742834_1425155697642172_4417844334653603840_o