Venerdi 22 gennaio 2016
ADRIANO VITERBINI
opening:
FRENZENFIUKS
REED TURCHI

apertura porte: 21.29

ticket: 10 (prevendita: biglietteria online)

Dopo il fortunato esordio solista Goldfoil, il 23 ottobre Adriano Viterbini, già chitarra e voce dei BSBE, ha dato alla luce per Bomba Dischi/Goodfellas il suo secondo lavoro intitolato Film O Sound. L’album è anticipato dal singolo Tubi Innocenti, il cui video realizzato da Dandaddy è uscito in anteprima esclusiva su Rollingstone.it.

In questo percorso Viterbini non è stato solo, ma ha avuto accanto per ogni tappa degli incredibili compagni.
 
Marco Fasolo dei Jennifer Gentle, prezioso alla produzione artistica, Fabio Rondanini (CALIBRO 35, Afterhours), Stefano Tavernese, Enzo Pietropaoli, Bombino, Jose Ramon Caraballo Armas (Daniele Silvestri, Bandabardò) e Alberto Ferrari (Verdena), special guest nel classico di Sam CookeBring it on home“, unico brano cantato del disco.
 
Film O Sound, già anticipato dal classico “Sleepwalk” di Santo è Jhonny in anteprima su Radio1 King Kong, svela un nuovo brano inedito:
 
Si tratta di “Tubi Innocenti” in cui Adriano duetta con Fabio Rondanini in vorticosi ritmi dalle tinte tuareg. Il video di Tubi Innocenti per la regia di Dandaddy è stato realizzando proiettando le immagini dei due musicisti in una folta coltre di fumo.


Il titolo del disco è il frutto di un’intuizione stessa di Adriano. Il Filmosoud era un proiettore a bobine della Bell & Howell, creato negli anni 40, compatto e portatile con audio integrato, utilizzato sopratutto per conferenze nelle aule universitarie.
 La sezione audio valvolare e lo chassis con cono da 8 pollici del Filmosound ha di fatto una resa ottima se utilizzato come amplificatore per chitarra elettrica.

 Ed è proprio con questa sezione audio che Adriano ha registrato l’album assecondando una visione complessiva oltre che un instancabile desiderio di ricerca sonora.
Film O Sound diventa così un evocativo gioco di parole, un disco da immaginare oltre che da ascoltare. Un “album globetrotter”, crocevia tra i suoni del nord e del sud del mondo, un viaggio attraverso l’Africa, il Sud America e gli States, in undici tracce di vera e propria antropologia musicale.



www.facebook.com/adrianoviterbini

FRENZENFIUKS
FF_0[1]LOW

FRENZENFIUKS e’ un duo,e’ un progetto musicale che nasce dalla volonta’ di Franz “Frenzen” De Nichilo ed Emanuele “Fiuks” Aldini (Basso & Batteria) di sperimentare i confini del proprio strumento legato al Groove in tutte le sue forme, passando dal Jazz al Funk, dalla Jungle alla Drum’n'Bass.
La ricerca del Sound e’ predominante, dinamica, effetti processati all’estremo, il tutto senza mai perdere di vista la cosa piu importante, il groove, che per loro e’ alla base di tutto.
Tante sono le influenze musicali, che vanno dal jazz piu’ psichedelico di Miles Davis a John Coltrane, il groove di Jaco  Pastorius/Bootsy Collins/Larry Graham, il rock elettronico dei daft punk/lcd soundsystem, gli AIR, e il progressive degli  Area e Mars VOlta per citarne alcuni.
La fine del Paese delle Meraviglie” e’ il prodotto di due anni di sperimentazione, live e in studio, che vedra’ luce a fine 2015. Fondamentalmente e’ un concept album, pensato e costruito per raccontare con la sola musica le angosce di questi tempi, con un messaggio di speranza, perche’ dopotutto una via d’uscita c’e’ sempre e la musica spesso e volentieri e’ uno dei pochi vettori in grado di tirar fuori la parte migliore di noi.

www.facebook.com/Frenzenfunk

REED TURCHI
TURC

Reed Turchi è un musicista di Memphis che pubblica per la stessa etichetta americana di Adriano, la Devil Down Records e presenterà in anteprima alcuni brani che andranno a comporre il suo prossimo lavoro in uscita il 4 marzo con il titolo Speaking in Shadows.

www.devildownrecords.com/reed-turchi