FRI, 23 Jul|
KAOS & DRE LOVE

Sun of a Beach presenta:

VENERDI 23 LUGLIO 2021

KAOS & DRE LOVE DJ SET MASTERCLASS
Open act: YOUNG VETERANS DJ SET (DJ FEDE, DAFA, MAURY B)
in collaborazione con PRODUCT OF THE 90’s LIVE: Dj Fede + Rap-One
a seguire Killing Moon

sPAZIO211 open air
Via cigna 211, Torino
Apertura cancelli h 17:30

Ingresso € 10 + ddp
BIGLIETTI DISPONIBILI: BIGLIETTERIA ONLINE

Prevendite attive e caldamente consigliate per agevolare il rispetto delle normative di prevenzione da Covid-19. I biglietti saranno disponibili anche in cassa fino ad esaurimento. L’acquisto dei biglietti è limitato ad un massimo di due alla volta nel rispetto delle medesime normative.

░░░░░

Un set inedito per un incontro storico.

KAOS & DRE LOVE, due voci inconfondibili del rap italiano, già assieme in Radical Stuff” prima e con “Messaggeri della Dopa” poi. Quattro mani sui Technics e due Mcs capaci di guidare la dance-hall in una MASTERCLASS tra soul, funky, rap-hardcore, rock & jazz. Impreziosendo lo show con le proprie rime più conosciute.

DRE LOVE
Andre Halyard alias DRE LOVE, nato a “Queens”, New York.
Fin da piccolo è stato affascinato da tutte le discipline che sono state poi ricondotte alla cultura Hip Hop, dalla danza al turntablism, fino al rap e al beatmaking.Da 15 anni Dre vive e lavora in Italia dove ha avuto modo di collaborare a numerosi progetti tra cui: Radical Stuff, Neffa ei Messageri della Dopa, DJ Enzo, Gopher D, Reggae National Tickets, Irene Grandi, Almamegretta e Alex Britti, proprio per citarne alcuni. La sua voce graffiante e l’atteggiamento “easy going” lo hanno portato ad avere uno stile immediatamente riconoscibile, solare e raffinato.Rime consapevoli, improvvisazioni acid-rap, groove funky, voci soul e intime convivono nella sua musica, fatta di tributi alla tradizione afroamericana e agli esperimenti elettronici europei.

KAOS
“Ho visto KAOS sul palco, aggressivo, rabbioso, simile ad un guerriero sul campo di battaglia. L’ho visto dietro ai giradischi esaltarsi per i dischi che passava, e l’ho visto da una parte, con lo sguardo perso nei suoi pensieri, senza dire una parola per intere ore.Sono passati più di dieci anni dal nostro primo incontro e in questo tempo ho cambiato molto spesso idea sulle cose. Sono passato dall’esaltazione delle prime jam a un brutto scetticismo che mi ha fatto perdere molta della fiducia che avevo nel “magico” mondo dell’hip hop. Ho perso un po’ di passione e ho cominciato a trovare sempre meno motivi.Ma ogni volta che vedo Kaos su un palco mi ricordo che alcuni di questi motivi stanno ancora lì, inossidabili come se il tempo fosse un optional, mi ricordo da dove vengo, e soprattutto mi ricordo perché questa musica ancora mi scuote dentro e mi fa sentire parte di qualcosa che davvero non saprei spiegarvi meglio di così.”(Danno – Moodmagazine)